RISOTTO AGLI ASPARAGI

ESECUZIONE: FACILE
OCCORRENTE:
pentola per il risotto; pentolino per sbianchire gli asparagi

IDEALE PER: pranzo veloce

INGREDIENTI (per 4 persone):
√ 320 gr di riso Carnaroli
√ 8 asparagi + alcune punte
√ 1 scalogno
√ brodo vegetale pronto
√ 1 bicchiere di vino bianco secco
√ 3 noci di burro
√ 4 cucchiai di Parmigiano grattugiato
√ sale e pepe
√ olio evo

ESECUZIONE

Per prima cosa, lavare e pulire gli asparagi, tenendo le punte da parte. Tagliare a piccoli pezzetti i gambi. In un pentolino, portare a bollore un po’ d’acqua, immergervi prima le punte di asparago, e dopo 3-4 minuti anche i gambi tagliati. Scolarli dopo 2minuti, con un mestolo forato, in una ciotola con ghiaccio e acqua fredda, per creare lo shock termico che fermerà la cottura dell’asparago. Asciugare poi su un canovaccio pulito.

Iniziare a preparare il risotto, seguendo le fasi come spiegate nella “scuola di cucina” : scaldare il brodo che deve sempre essere al limite del bollore; preparare il soffritto con uno scalogno ben tritato, fatto imbiondire in olio e 1 noce di burro; tostare e poi sfumare il risotto con il vino bianco; aggiungere il brodo e far cuocere a fiamma moderata. Verso la fine, cioè dopo circa 12-13 minuti, aggiungere anche i gambi a pezzetti e le punte degli asparagi. Salare se necessario.

Spegnere il fuoco e mantecare con 2 noci di burro a pezzetti e parmigiano in abbondanza. Far riposare e poi servire con una bella grattata di pepe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.