PASTICCIO ALLA FERRARESE

ESECUZIONE: MEDIA
OCCORRENTE:
spianatoia per la pasta frolla (se lo fate dolce); padella per il sugo; ciotola per ammollare i funghi secchi; pirofila da forno

IDEALE PER: pasto tipico ferrarese (io lo faccio sempre a Natale)

RICETTA ORIGINALE – INGREDIENTI (per 6 persone) :
√ 600 gr di pasta frolla *
√ 500 gr tra vitello, manzo e petto di pollo
√ 150 gr di rigaglie di pollo *
√ mezzo bicchiere di vino bianco secco
√ un bicchierino di Marsala
√ mezzo bicchiere di latte
√ soffritto di sedano, carota, cipolla
√ mezzo litro di besciamella (ricetta qui)
√ 250 gr di maccheroncini piccoli (tipo sedanini)
√ 70 gr di parmigiano reggiano
√ 25 gr di funchi secchi
√ tartufo
√ sale e pepe
√ olio evo
√ una noce di burro
√ 1 uovo

* alternativa: pasta sfoglia già pronta; fegatini di pollo

ESECUZIONE

Il pasticcio alla ferrarese è uno dei miei piatti preferiti, forse proprio per l’accostamento del dolce e del salato, che però non a tutti piace. Potete sostituire infatti la pasta frolla con quella sfoglia; così come le rigaglie di pollo, che potete sostituire con solamente i fegatini. Potete anche non usarli ed aggiungere quindi 100gr di carni bianche tritate.

PASTA FROLLA: mai ve lo direi, ma vista la lunga preparazione del pasticcio, potete comprare anche quella già pronta (2 rotoli tondi). Se volete farla voi seguite la ricetta base qui.

RAGU’ BIANCO: per prima cosa, se utilizzate le rigaglie o anche solamente i fegatini, vanno prima sbollentati in acqua, per alcuni minuti. In una padella, scaldare olio e burro, aggiungere il soffritto, tritato bene, a base di carota, sedano e cipolla e le carni tritate. Aggiungere il marsala, il vino e il latte, chiudere con il coperchio, abbassare la fiamma e cuocere per circa 1h30. Salare e pepare.

In una ciotola, con acqua salata e calda, ammollare intanto i funghi secchi. Portare ad ebollizione una pentola piena d’acqua e cuocere i sedanini (cottura “molto” al dente). Nel frattempo preparare la BESCIAMELLA. Se volete farla in casa seguite qui la ricetta base.

Preriscaldare il forno a 180°. Riprendere la pasta frolla. Dividerla a metà e stenderla con un matterello fino a 3-4mm. Mettere uno dei due dischi in una tortiera dai bordi alti; l’altro servirà da copertura. Scolare la pasta, mescolarla al ragù, ai funghi secchi, al parmigiano e al tartufo (anche l’olio al tartufo va benissimo). Aggiungere la pasta nella tortiera, stenderla bene con un cucchiaio, e chiudere con l’altro disco di pasta frolla o sfoglia.

Spennellare la pasta con un uovo sbattuto e infornare per circa 30/40 minuti. Se preferite, potete anche preparare delle mono porzioni. Appena la pasta frolla risulterà dorata e cotta, ritirare dal forno e far raffreddare per circa 10minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.