CALAMARO, CREMA DI PATATE E CURRY, ANANAS E COCCO

ESECUZIONE: MEDIA
OCCORRENTE: 
pentola per bollire il calamaro e per cuocere le patate; frullatore ad immersione per la crema; padella per saltare l’ananas

IDEALE PER: aperitivo estivo

INGREDIENTI (per due persone):
√ un calamaro fresco
√ 2/3 patate
√ una piccola cipolla o scalogno
√ panna fresca (opzionale)
√ curry o curry piccante
√ ananas fresco (non a fette)
√ cocco disidratato (la farina di cocco)
√ foglie di menta
√ pepe
√ olio evo

ESECUZIONE

Preparare subito le patate, pelandole e tagliandole a tocchetti. In una pentola, far soffriggere lo scalogno o la cipolla tagliata a tocchetti (tanto poi va tutto frullato), aggiungere le patate e un coprirle a filo con l’acqua. Farle cuocere finché non saranno diventate sufficientemente morbide per essere frullate. Spegnere il fuoco e lasciar intiepidire. Con un frullatore ad immersione, frullare le patate. E’ probabile, essendo farinose, che se non c’è sufficiente acqua/brodo, si formi un impasto molto denso: aggiungere quindi un filo d’acqua oppure panna, che può essere anche vegetale o di soia. Si deve formare una crema non troppo liquida. Aggiungere il curry e mescolare. La quantità del curry è a discrezione vostra, dipende da quanto vi piace il gusto…non esagerate però perché altrimenti andrà a coprire gli altri gusti. Aggiustare di sale.

Pulire il calamaro, togliendo le parti interne e la spina dorsale (sembra un pezzo di plastica trasparente), pulire bene i tentacoli e togliere l’occhio (tipo un pallino nero, duro, al centro della parte dalla quale si sviluppano poi i tentacoli), se il pescivendolo non l’ha già fatto (potete anche chiedere che vi venga già pulito prima). Lavarlo bene sotto acqua corrente. Far bollire acqua salata in una pentola e cuocere il calamaro per circa 5 minuti al massimo. Con la cottura del calamaro bisogna stare molto attenti: se si va oltre, diventa un pezzo di gomma, immasticabile! Passarlo sotto acqua corrente fredda per fermare la cottura immergerlo in una ciotola con del ghiaccio. Se lo scolate e lo lasciate raffreddare, essendo caldo, continuerà a cuocersi!

Prendere l’ananas e tagliarne una fetta spessa almeno1 cm. Tagliare dei piccoli tocchetti di forma similare e farli saltare in padella con un filo d’olio, per un paio di minuti. Tagliare a fettine il calamaro e comporre ora il piatto, con la crema di patate e curry, alcuni anelli di calamaro ed il suo ciuffo, l’ananas e una spolverata di cocco. Finire con alcune foglioline di menta, un filo d’olio ed una grattata di pepe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *